domenica 30 agosto 2015

A Buenos Aires un teatro è stato trasformato nel paradiso dei lettori

Un teatro di Buenos Aires dal passato glorioso è stato trasformato in una libreria unica nel suo genere.
Questa volta, per la serie andiamo in Argentina, a Buenos Aires, al numero 1860 di Santa Fe Avenue, dov’era situato il Teatro Gran Splendid, realizzato da Però e Torres Armengol per l’impresario Max Glucksman....
Dopo i fasti degli spettacoli teatrali e di tango, dopo essere diventato la sede dell’emittente radiofonica di Glucksman, dopo essere stato trasformato in un cinema, mostrando i primi film sonori d’Argentina, il Gran Splendid è stato acquistato dal gruppo proprietario della casa editrice Yenny-El Ateneo ed è stato trasformato in una grande libreria.
La nuova estetica dello spazio, chiamato El Ateneo Grand Splendid, è stata studiata dall'architetto Fernando Manzone e improntata su libri e musica: i posti a sedere, retaggio del vecchio cinema, sono stati sostituiti da scaffali stracolmi di libri, i palchetti del teatro restano a disposizione per la consultazione dei libri prima dell’acquisto e, sul retro di quella che fu la scena, ora c’è un caffè.
 
 NdR

Nessun commento:

Posta un commento