martedì 25 agosto 2015

Italiani all’estero, riunione Intercomites Argentina

La riunione si è svolta nella sede del Consolato Generale d’Italia a Buenos Aires


Sabato scorso si è tenuta la riunione Intercomites dell’Argentina, primo appuntamento dopo l’elezioni di aprile tra i presidenti dei nove Comites dell’Argentina. La riunione si è svolta nella sede del Consolato Generale d’Italia a Buenos Aires, con la Presenza di tutti i presidenti dei Comites dell’Argentina Juan Carlos Paglialunga di Bahía Bl...anca, Dario Signorini di Buenos Aires, Rodolfo Borghese (h) di Cordoba, Guillermo Rucci di La Plata, Emilio Blanco di Lomas de Zamora, Raffaele Vitiello di Mar del Plata, Antonietta Recupero Roncaglia di Mendoza, Francesco Rotundo di Moron e Franco Tirelli di Rosario. Presente inoltre il deputato eletto in Sudamerica On. Mario Borghese (MAIE), il Consigliere per gli Affari Sociali dell’Ambasciata d’Italia Martin Lorenzini, il Console Generale d’Italia a Buenos Aires Riccardo Smimmo, e i Consiglieri uscenti CGIE: Maria Rosa Arona, Mariano Gazzola, Gerardo Pinto, Marcelo Romanello e Adriano Toniut.
L’InterComites ha per primo discusso sull’elezione del proprio Coordinatore. I Presidenti dei Com.It.Es. hanno deciso all’unanimità di prorogare il mandato dell’attuale Coordinatore, Ing. Guillermo Rucci, rimandando l’elezione del nuovo alla prossima seduta che si terrà dopo l’Assemblea Paese per l’elezione del nuovo CGIE, prevedendo che tra i Presidenti presenti ci sarà chi dovrà rinunciare perché verrá eletto Consigliere CGIE.
Lo svolgimento della Assemblea Paese per l’elezione del CGIE è stato tema con piú tempo di discussione. Il Consigliere Lorenzini ha spiegato alcuni aspetti organizzativi, e i criteri per la designazione delle associazioni che parteciperanno insieme ai membri Comites dell’Assemblea. L’Intercomites ha chiesto che nella individualizzazioni delle associazioni sia richiesto il parere dei Presidenti Com.it.es., al fine che l’elezioni delle associazioni non modifichi il rapporto tra le diverse frazioni che hanno partecipato alle elezioni Com.It.es.
Previamente ogni presidente Com.It.Es. ha tenuto una relazione sulla situazione degli italiani nelle rispettive circoscrizioni consolari e sui problemi che devono affrontare. Non sono mancati certamente i temi relativi ai servizi consolari, alla tassa per il riconoscimento della cittadinanza italiana, ai tempi per i rilascio dei passaporti, e alla mancanza di personale nei Consolati, temi che senza dubbio occuperanno la discussione della prossima seduta InterComites prevista nel prossimo mese di ottobre.
 
 Ndr

Nessun commento:

Posta un commento