mercoledì 11 maggio 2016

Italia-USA: Gentiloni risponde a Nissoli/ Ok revisione dell’Accordo di sicurezza sociale Italia-Usa


 (Roma, 9 maggio 2016) 
– “Un segnale positivo per le nostre Comunita' e soprattutto il messaggio che lavorando in squadra attraverso il dialogo e senza muri, i risultati si concretizzano!​” Lo afferma l’On. Nissoli (Eletta nella Circoscrizione estera – Ripartizione Nord e Centro America) in seguito alla risposta ricevuta dal Ministro Gentiloni sul rinnovo della Convenzione di sicurezza sociale tra l’Italia e gli USA.
“L’aggiornamento di tale Convenzione è ormai nell’agenda del Governo - spiega l’on. Nissoli -  in seguito al lavoro di squadra che abbiamo svolto, a partire dal territorio, con gli on.li Vargiu e Matarrese, i dirigenti dell’INPS, Conte e Ponticelli, i Pensionati, i Patronati ed il Governo, nella persona di Mario Giro. Un grazie particolare al Ministro Gentiloni per aver raccolto lo stimolo ad operare in favore della nostra Comunità in USA.
“Questa è una notizia di particolare rilevanza - ricorda la parlamentare - per gli italiani che vivono in America, perché l’Accordo oggi in vigore, del 1973, è ormai obsoleto e non risponde alle esigenze della mutata presenza italiana in America e dei cambiamenti avvenuti nella legislazione dei due Paesi”.
“Con l’aggiornamento di tale Convenzione - chiude Nissoli - si eliminerà la disparità di trattamento tra i lavoratori privati e quelli pubblici permettendo anche a questi ultimi di godere della totalizzazione dei contributi previdenziali. Auspico, pertanto, che i negoziati tra le parti interessate arrivino presto all’obiettivo!”

Nessun commento:

Posta un commento