giovedì 5 ottobre 2017

Don Quijote: il Ballet del Sur in scena al Teatro Municipal di Bahía Blanca



La stagione artistica 2017 del Teatro Municipal di Bahía Blanca è iniziata il 28, il 29 e il 30 aprile, con Don Quijote, che ha visto come protagonista il Ballet del Sur in collaborazione con lOrquestra Sinfónica Provincial, diretta per loccasione da Javier Logoia Orbe. Le musiche sono di Ludwig Minkus e le coreografie di Ricardo Alfonso, a partire dalloriginale di Marius Petipa.

Lintero spettacolo è incentrato sullamore tra Kitri, interpretata dalla superba prima ballerina Carolina Basualdo, e Basilio, impersonato dallagile Gorki Flores, al quale si oppone il padre di lei, che vuole darle in sposa un ricco signore, contro la sua volontà. Don Chisciotte e il fedele Sancho Panza sono perlopiù testimoni delle vicende che si susseguono, intervenendo in difesa della giovane per far trionfare la giustizia e lamore, anche perché al cavaliere la bella ricorda la donna che ama, Dulcinea del Toboso. Nella rappresentazione tutto risoluta impeccabile. Le scenografie sono molto realistiche e particolareggiate e contribuiscono a creare latmosfera necessaria, così come le musiche dellorchestra sinfonica, puntuali e avvolgenti. Gli abiti (di Eduardo Caldirola, così come le scenografie) sono svariati e sontuosi, dettagliati e perfettamente adatti a ricreare gli usi e costumi del tempo. Senza dubbio la vera forza dellintero balletto sta nel talento dei ballerini così come nelle coreografie. In particolare la scena del sogno di Don Chisciotte si distacca per il suo magnifico impatto visivo: svariate ballerine in tutù bianco, apparse dalloscurità  grazie a un impeccabile gioco di luci, danzano sulle punte, eteree e leggere, per un tempo indefinito. Degna di nota anche la rappresentazione della lotta del protagonista e del suo scudiero contro i mulini a vento, la celeberrima sequenza da sempre saldamente ancorata nellimmaginario comune, che riallaccia il balletto al classico di Miguel de Cervantes, riportando, seppur per poco, i due personaggi (unici attori e non ballerini dello spettacolo) al centro della scena. Impossibile non menzionare anche il passo a due tra i primi ballerini, che, in occasione della scena finale delle nozze, danno prova di tutto il loro talento magistrale, strappando al pubblico un applauso scrosciante. Nel complesso uno spettacolo frizzante e coinvolgente, in grado di lasciare lo spettatore completamente incantato da musiche, azioni e volteggi.

                                                                                                  Giulia Luciani

Nessun commento:

Posta un commento