lunedì 15 gennaio 2018

Sci. Tripletta azzurra nella libera

ROMA - E' storica la tripletta azzurra nella libera di Bad Kleinkirchheim. Prima Goggia, seconda Brignone e terza Fanchini.

Fantastico tris azzurro nella discesa di Bad Kleinkirchheim sulla pista Franz Klammer. 

Dopo la vittoria in superG di Federica Brignone, è stata la volta di Sofia Foggia prima davanti proprio a Federica e all'altra compagna Nadia Fanchini, sorella di Elena alla quale viene dedicato questo splendido podio tinto interamente di azzurro. 

Era successo solo in gigante (l'ultima volta sempre nello stesso ordine) ma mai in discesa libera. Commovente anche l'abbraccio al parterre della campionessa Lindsay Vonn alle tre azzurre sul podio, felicissime di gioire per un risultato così importante anche in considerazione degli imminenti giochi olimpici in Corea del Sud.

LA GARA - La discesa, purtroppo, è stata accorciata, abbassata, per le critiche condizioni meteo legate alla visibilità. Senza la statunitense Shiffrin, leader della Coppa, le altre hanno avuto campo libero per dare sfogo a tutte le proprie abilità. E questa volta hanno avuto la meglio le nostre atlete, in primis Sofia Goggia, alla sua terza vittoria (seconda in Libera) e 18° podio in carriera. Pista difficile che sbatteva tanto, ghiacciata al punto giusto, proprio come piace alle azzurre, e Sofia è riuscita a trovare il giusto feeling con il pendio austriaco, spingendo soprattutto nel finale dove ha fatto la differenza con le altre.

Bravissima anche Federica Brignone che chiude il week end in bellezza dopo la vittoria del giorno prima in superG. Il discorso vale doppio per Nadia Fanchini che con il terzo posto soddisfa sè stessa e sua sorella Elena, orgogliosa del risultato di Nadia.

La squadra femminile è in crescita e visti i risultati delle nostre atlete, le speranze in vista dei prossimi giochi olimpici aumentano.

Paolo Natale

Nessun commento:

Posta un commento